I AM GRETA
EVENTO

02/11/2020 I AM GRETA

Genere: Documentario
Regia: Nathan Grossman
Lingua: Italiano
Durata: 97 minuti

Trama: Greta Thunberg ha 15 anni quando comincia a interessarsi attivamente ai problemi climatici prima che sia troppo tardi decidendo di interrompere la scuola, in una sorta di sciopero personale. Da allora cerca di attirare l'attenzione della sfera politica sedendo fuori dal Parlamento: se i politici non si interessano al suo futuro, perché mai dovrebbe farlo lei stessa?

Con: Greta Thunberg, Arnold Schwarzenegger

Trailer


05/11/2020 EST - DITTATURA LAST MINUTE

Genere: Commedia
Regia: A. PISU
Lingua: Italiano
Durata: 104 minuti

Trama: 1989. a poche settimane dalla caduta del muro di Berlino, Pago, Rice e Bibi, tre ragazzi di venticinque anni, lasciano la tranquilla Cesena in cerca di avventura: dieci giorni di vacanza nell'europa dell'est, verso quei luoghi in cui è ancora presente il regime sovietico. Giunti a Budapest conoscono Emil, un rumeno in fuga dal suo paese a causa della dittatura. L'uomo, preoccupato per la famiglia rimasta in Romania, chiede l'aiuto dei tre giovani. Il compito è portare una valigia alla moglie e alla figlia. Durante il lungo tragitto, tra paesi deserti, ristoranti senza cibo e persone disposte a donare tutto quello che hanno pur di apparire ospitali, i tre raggiungono finalmente la capitale. L'apertura del bagaglio di fronte alla moglie Andra, la figlia Adina di sei anni e nonna Costelia, suscita una grande emozione. Due mesi dopo è quasi Natale. Il telegiornale annuncia la fine del regime di Ceausescu. Pago, Rice e Bibi sono tornati alle loro vite di sempre in Italia. note di regia: Quando ho letto per la prima volta le vicende di Maurizio Paganelli, Andrea Riceputi ed Enrico Boschi, ho capito che quella era la storia giusta da raccontare oggi. In un momento in cui una società individualista sembra non avere il tempo per tendere una mano verso il prossimo, è arrivato il momento di fermarsi, fare un piccolo passo indietro e riflettere. [. . . ] L'italia, come il resto del mondo, finge di non sapere quale sia il passato e il presente dello stato rumeno. Con il mezzo cinematografico è possibile invece, attraverso gli occhi di tre giovani italiani, ripercorrere le strade della storia in una vicenda universale, una metafora su come basti poco affinché il punto di vista cambi. Una visione di come ciò che diamo per scontato ogni giorno, per gran parte della popolazione mondiale, è solo un grande buffet da poter ammirare dall'ultima fila in punta di piedi

Con: L. Guenzi, M. Gatta, J. Costantini, J. Costantini

Trailer


05/11/2020 RIFKIN'S FESTIVAL

Genere: Commedia - Romance
Regia: Woody Allen
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Dopo Un giorno di pioggia a New York e Cafè Society, Woody Allen torna a raccontare l’amore e il cinema, e lo fa in grande stile. Il film racconta la storia di una coppia che decide di prender parte al Festival internazionale del cinema di San Sebastian. C'è il sole della Spagna, il cinema, i sogni di celluloide e l'intreccio sofisticato. Il film, nello splendido canto-controcanto di musica ed immagini, conferma l’inimitabile punto di vista di Allen sul mondo: “il comico è il tragico visto di spalle”. Un film sul festival che ognuno può programmarsi con i ricordi dei propri film preferiti. Cast d’eccezione per un regista che non smette di sorprendere

Con: Wallace Shawn, Gina Gershon, Louis Garrel, Elena Anaya, Enrique Arce, Steve Guttenberg, Christoph Waltz, Sergi López, Douglas Mc Grath, Damian Chapa, Georgina Amorós, Richard Kind, Nathalie Poza, Ben Temple, Andrea Trepat, Luz Cipriota, Yan Tual, Bobby Slayton, Manu Fullola, Elena Sanz, Karina Kolokolchykova, Ken Appledorn, Natalia Dicenta, Godeliv Van Den Brandt, Nick Devlin, Carmen Salta, Stephanie Figueira, Itziar Castro, Yuri D. Brown, Cameron Hunter, Rose Harlean, Iñigo Etxebeste


05/11/2020 IL CATTIVO POETA

Genere: Dramma
Regia: Gianluca Jodice
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: è il 1937 quando Giovanni Comini viene promosso federale per volontà del suo mentore, Achille Starace, Segretario del Partito Fascista nonché numero due del regime. Giovanni è il più giovane in Italia a potersi fregiare del titolo e per questo la notizia ha una certa risonanza. e a soli 29 anni si ritroverà a dover gestire una missione delicata: controllare Gabriele D’annunzio, sempre più irrequieto e pericoloso agli occhi del Duce. Quest’ultimo non può permettersi intoppi o complicazioni, dal momento che il suo piano di espansione dell’impero ha la precedenza su tutto. Si tratterà di una vera sfida per il protagonista, soprattutto per via della incrollabile stima reverenziale che prova nei confronti del “vate”

Con: Sergio Castellitto, Francesco Patanè, Tommaso Ragno, Fausto Russo Alesi, Massimiliano Rossi, Clotilde Courau, Elena Bucci, Lino Musella, Lidiya Liberman


05/11/2020 MATERNAL

Genere: Dramma
Regia: Maura Delpero
Lingua: Italiano
Durata: 91 minuti

Trama: L’hogar, un centro religioso italo-argentino per ragazze madri, è un luogo paradossale in cui la maternità precoce di giovani madri adolescenti convive con il voto di castità delle suore che le hanno accolte, tra regole rigide e amore cristiano. Suor Paola è una giovane suora appena arrivata a Buenos Aires dall’italia per finire il noviziato e prendere i voti perpetui. Lu e Fati, entrambe diciassettenni, sono bambine bruscamente trasformate in madri. Tre donne diverse che influenzeranno reciprocamente le proprie vite e il proprio rapporto con la maternità. Estate, ora della siesta. Caldo umido. Un ventilatore cigola. La porta di una stanza semiaperta. Una ragazza di diciassette anni dorme abbracciata a sua figlia. Le due sdraiate di fianco, la schiena della bambina contro il petto della mamma. Mi fermo a guardare, colpita dall’ambivalenza della visione. Quando il mio sguardo è a figura intera, è un’immagine materna: una madre abbracciata a sua figlia. Se però lo restringo a un primo piano, l’immagine è infantile: i visi che dormono sono quelli di due bambine. Dietro di loro, appesi al muro, poster di cantanti, scritte e cuori: il mondo di un’adolescente. Intorno al letto, sul pavimento, un gran disordine: giocattoli, un passeggino, una cartella da cui escono libri e quaderni. Appesi a uno stendipanni si asciugano un bavaglino, un reggiseno, un paio di jeans. L’olfatto conferma l’ambivalenza visiva: nella stanza dominano odore di latte materno, spray per i capelli e scarpe da ginnastica sudate. La respirazione è ritmica, di coppia. è l’immagine ispiratrice del film. Per tanto tempo ho lavorato a Buenos Aires in un istituto religioso italiano per madri adolescenti. Non mi sono fermata sulla soglia a spiare dai corridoi, sono entrata nelle loro stanze, le ho ascoltate e osservate, ho condiviso le loro inquietudini, ci siamo conosciute. Mi è stato possibile, e forse necessario, perché in maternal c’è tanto di me, del mio presente e del mio passato: l’odore d’incenso della bambina cattolica, le amicizie e gli amori dell’adolescente assetata di passioni, il senso di maternità della donna. Sono diventata per loro una figura familiare, empatica e insieme invisibile. Da questa posizione interna, personale ed emotiva ho iniziato a scrivere un film sulla loro singolare storia di giovani donne. Quando mi sono avvicinata di più al mondo delle religiose che le seguono, ho sentito che stavo vivendo un’esperienza complessa e unica: la maternità adolescente non era l’unico paradosso con cui mi stavo confrontando. Una sedicenne incinta impressiona lo sguardo. Un viso di bambina che allatta porta con sé una contraddizione commovente. Ciò nonostante, è stata l’immagine epifanica di una giovane suora che cullava uno dei loro figli che ha messo in moto il film: in quel momento ho realizzato tutta la potenza del cortocircuito emotivo di un mondo femminile chiuso, paradossale e affascinante in cui la maternità precoce delle ragazze convive con quella assente delle religiose. La scrittura ha seguito il desiderio di evocare la complessità e le contraddizioni di questo universo singolare. (maura Delpero)

Con: Lidiya Liberman, Denise Carrizo, Agustina Malale, Marta Lubos, Livia Fernán


05/11/2020 DUE (DEUX)

Genere: Commedia
Regia: F. Meneghetti
Lingua: Italiano
Durata: 95 minuti

Trama: Due donne. Due destini. Due possibilità: stare insieme o venire separate. La storia di un amore tenuto segreto, tanto represso quanto potente. Filippo Meneghetti analizza con sottile virtuosità tinta di suspense l'amore contrastato tra due donne mature. Un racconto agrodolce che riflette in maniera arguta e poetica su una passione in età avanzata, grazie ad un cast brillante e affiatato. Due segna le tappe di un altro lessico familiare e racconta la forza inarrestabile dell’amore in modo mai scontato e con un’empatia che avvince e commuove. Esteticamente raffinato e politicamente rivoluzionario, è un film manifesto potente e universale

Con: B. Sukowa, M. Chevallier, L. Drucker

Trailer


12/11/2020 MALEDETTA PRIMAVERA

Genere: Commedia
Regia: Elisa Amoruso
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: è il 1989. Nina ha undici anni e una famiglia incasinata, il padre e la madre litigano sempre, Lorenzo – suo fratello minore -, quando si arrabbia, diventa un pericolo. Dal centro di Roma si ritrova catapultata in un quartiere di periferia, fatto di palazzoni, ragazzi sui motorini e prati bruciati. Anche la scuola è diversa, non ci sono le maestre ma le suore, non ha neanche un amico. Ma un incontro improvviso stravolge tutto, come una tempesta: ha tredici anni, abita nel palazzo di fronte, è mulatta e balla la lambada. Il suo nome è Sirley, viene dalla Guyana francese, in Sud America, e ha un sogno ambizioso: interpretare la Madonna nella processione di quartiere. Tra le due nasce un legame intenso, fortissimo, che porterà Nina a perdere finalmente il controllo, e a scoprire il suo posto non solo nel mondo, ma nel cuore della sua famiglia. Un romanzo di formazione tenero e avvincente, due protagoniste irresistibili, il racconto di come il desiderio plasma e trasforma l’infanzia in adolescenza

Con: Emma Fasano, Micaela Ramazzotti, Giampaolo Morelli, Federico Ielapi, Manon Bresch


19/11/2020 LEZIONI DI PERSIANO

Genere: Dramma
Regia: Vadim Perelman
Lingua: Italiano
Durata: 127 minuti

Trama: 1942. Siamo nella Francia occupata. Gilles (nahuel Pérez Biscayart – 120 battiti al minuto) viene arrestato da soldati delle ss insieme ad altri ebrei e trasportato in un campo di transito in Germania. Riesce a salvarsi, giurando alle guardie di non essere ebreo, ma persiano. Questa bugia lo salva temporaneamente, ma lo trascina in una missione che potrebbe costargli la vita: insegnare la lingua farsi a Koch, l'ufficiale responsabile delle cucine del campo (lars Eidinger – Dumbo, Personal Shopper; Babylon Berlin), che sogna di aprire un ristorante in Iran appena la guerra sarà finita. Gilles riesce a sopravvivere grazie ad un trucco ingegnoso: inventa ogni giorno parole immaginarie basandosi sui nomi degli altri prigionieri del campo. Presentato nella sezione Berlinale Special Gala dell'ultimo Festival di Berlino

Con: Nahuel Pérez Biscayart, Lars Eidinger, Jonas Nay, Leonie Benesch, Alexander Beyer, David Schütter, Luisa Céline Gaffron, Giuseppe Schillaci, Antonin Chalon, Lola Bessis, Mehdi Rahim Silvioli, Sofia Gershevich, Nico Ehrenteit, Gareth Mc Gregor, Marcus Calvin, Peter Beck, Felix Von Bredow

Trailer


16/12/2020 FREAKS OUT

Genere: Dramma
Regia: Gabriele Mainetti
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Matilde, Cencio, Fulvio e Mario sono come fratelli quando il dramma della seconda guerra mondiale travolge Roma. Siamo nel ‘43, nel pieno del conflitto, e la città eterna ospita il circo in cui lavorano. Israel, il proprietario e loro padre putativo, scompare nel tentativo di aprire una via di fuga per tutti loro oltre oceano. i nostri quattro protagonisti sono allo sbando. Senza qualcuno che li assista ma, soprattutto, senza il circo, hanno smarrito la loro collocazione sociale e si sentono solo dei fenomeni da baraccone, “a piede libero” in una città in guerra

Con: Claudio Santamaria, Aurora Giovinazzo, Pietro Castellitto, Giancarlo Martini, Giorgio Tirabassi, Max Mazzotta, Franz Rogowski, Ed Hendrik, Eric Godon, Emilio De Marchi, Anna Tenta, Elia Pietschmann, Christoph Hülsen, Astrid Meloni, Riccardo Angelini, Olivier Bony, Massimiliano Ubaldi, Michelangelo Dalisi, Alessandro Arcodia, Davide Balzanetti, Francesca Anna Bellucci

Trailer


17/12/2020 ASSASSINIO SUL NILO

Genere: Thriller - Dramma - Mistero - Crime
Regia: Kenneth Branagh
Lingua: Italiano
Durata: 100 minuti

Trama: Assassinio sul Nilo, il film diretto e interpretato da Kenneth Branagh, è basato sull'omonimo romanzo di Agatha Christie, già portato sul grande schermo nel 1978 nel film con Peter Ustinov nei panni di Hercule Poirot. La storia originale vede Linnet Ridgeway (gal Gadot), bella e ricca ereditiera, che ha appena sposato il fidanzato (armie Hammer) della sua migliore amica Jacqueline de Bellefort. Per la loro luna di miele, gli sposi decidono di fare una crociera sul Nilo. Tra i passeggeri del battello si trova, ovviamente, il celebre detective belga Hercule Poirot. Una sera, Jacqueline fa irruzione sulla barca e spara al suo ex fidanzato, ferendola a una gamba. Scioccata dal suo proprio gesto e in preda a un esaurimento nervoso, la donna viene sedata con una potente dose di morfina che la lascia incosciente tutta la notte. La mattina dopo viene scoperto il corpo senza vita di Linnet Ridgeway. Se Jacqueline non può certamente essere l'autrice dell'omicidio, chi sarà il colpevole del crimine? Indagando, Hercule Poirot scoprirà presto che ciascuno dei passeggeri aveva una buona ragione per ucciderla

Con: Kenneth Branagh, Gal Gadot, Letitia Wright, Armie Hammer, Annette Bening, Ali Fazal, Sophie Okonedo, Tom Bateman, Emma Mackey, Dawn French, Rose Leslie, Jennifer Saunders, Russell Brand, Adam Garcia, Rick Warden

Trailer


31/12/2020 DIABOLIK

Genere: Crime - Azione
Regia: Antonio Manetti, Marco Manetti
Lingua: Italiano
Durata: 90 minuti

Trama: Clerville, anni '60. Diabolik, un ladro privo di scrupoli la cui vera identità è sconosciuta, ha inferto un altro colpo alla polizia, sfuggendo con la sua nera Jaguar E-type. Nel frattempo c'è grande attesa in città per l'arrivo di Lady Kant, un'affascinante ereditiera che porterà con sé un famoso diamante rosa. Il gioiello dal valore inestimabile non sfugge all'attenzione di Diabolik che, nel tentativo di rubarlo, rimane incantato dal fascino irresistibile della donna. Ma poi la vita stessa del ladro è in pericolo: l'incorruttibile e determinato Ispettore Ginko e la sua squadra hanno trovato il modo di intrappolare il criminale, e questa volta Diabolik non sarà in grado di uscirne da solo

Con: Luca Marinelli, Miriam Leone, Valerio Mastandrea, Alessandro Roja, Serena Rossi, Luca Di Giovanni, Vanessa Scalera, Antonino Iuorio, Claudia Gerini, Stefano Pesce

Trailer


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.